Soft Consulting Fatturazione Elettronica

Il 1° Gennaio 2019 sarà dato l’avvio ad un cambio epocale nella gestione delle fatture: queste saranno dematerializzate, gestite esclusivamente in formato elettronico e processate dall’Agenzia delle Entrate.

Il cambio avrà un impatto notevole sulle aziende per quanto riguarda l’invio e la ricezione, le procedure di incasso (si pensi che l’Agenzia delle Entrate si riserva anche 5 giorni per la risposta di validità del documento elettronico e che, fino a tale conferma, la fattura non si considera emessa) e finanche la liquidazione dell’IVA. Anche la banale visione di una fattura da fornitore diventerà complicata se non si userà il sistema integrato Soft Consulting in quanto le fatture perverranno in codice XML non intellegibile da un operatore amministrativo.

La soluzione Soft Consulting consente quindi di:

  1. Generare le fatture e inviarle elettronicamente nel modo più simile possibile a come è sempre stato fatto per non aumentare inutilmente la complessità.
  2. Visionare in formato intellegibile le fatture dei fornitori ricevute dall’Agenzia delle Entrate e trasformarle in PDF al volo.
  3. Annullare e reinviare le fatture che l’Agenzia delle Entrate ha scartato (nota: dato che l’Agenzia delle Entrate si riserva fino a 5 giorni per annullare un documento, sarà utile emettere fatture relative a periodi IVA da liquidare al massimo entro il giorno 7 del mese successivo in quanto diversamente si correrà il rischio di liquidare l’IVA con saldi diversi da quelli dell’Agenzia delle Entrate).
  4. Storicizzare i flussi in locale (a margine: si ricorda di dare all’Agenzia delle Entrate l’autorizzazione alla conservazione delle fatture inviate e ricevute così da non avere necessità di pagare servizi terzi per la conservazione).
  5. Contabilizzare, se lo si vorrà, automaticamente le fatture fornitori per saldi IVA.

Il cambio sarà radicale.
Non farti trovare impreparato!